Apple, oggi il giorno del giudizio

1503
0
CONDIVIDI

E’ il giorno della trimestrale e degli utili per Apple e dai risultati di questo trimestre si inizierà a delineare il futuro dell’azienda, un futuro che per ora sembra essere molto buio, dato che negli ultimi mesi il titolo ha registrato i più bassi risultati finanziari degli ultimi 5 anni.

Una delle ultime notizie arrivate, la restituzione di 8 milioni di iPhone alla Foxconn, va a confermare questo grave periodo di crisi, dovuto non solo dalla mancanza di sfornare prodotti al top, ma anche dalle basse vendite degli stessi. Da quando è scomparso il grande Steve Jobs, sembra che la Mela di Cupertino abbia perso quello spirito innovativo che la contraddistingueva dai competitor, che la rendeva regina del mondo, e che la faceva guadagnare oltre ogni immaginazione economica e finanziaria, lasciando sempre di stucco gli analisti di tutto il mondo.

Apple Introduces Latest iPad

Le grandi scommesse del passato, come l’iPod, l’iPhone ed infine l’iPad sembrano non trovare, oggi, dei degni successori a livello di innovazione, grazie proprio alla mancanza di Steve Jobs, che molto probabilmente non avrebbe voluto tutto ciò, e si sarebbe spinto oltre i limiti della tecnologia per cercare di lanciare sempre prodotti straordinari, che sarebbero andati a rivoluzionare l’intero mercato.

Apple Introduces Latest iPad

Purtroppo per Apple e per i suoi investitori, Steve Jobs non è più in vita. Per questo le decisioni spettano a Tim Cook, alla guida dell’azienda da più di un anno, ma che però non piace ai finanziatori e ai fan più accaniti, che lo vedono come un ‘burattino‘ guidato dai fili del mercato informatico. In molti infatti, hanno notato, che da quando Cook è alla guida dell’azienda, l’innovazione nei prodotti è pari a zero, ciò naturalmente ha influito non solo in borsa ma anche nelle vendite, che si sono dimostrate assolutamente scadenti.

06-Apr.-23-10.34-1024x574

Se paragoniamo Apple ad un colosso come Microsoft, possiamo dire che oggi è decisamente a buon mercato, poiché il rapporto Prezzo/Utili è a 9.10, non coerenti col settore di cui Apple fa parte. Quindi la speculazione ha indubbiamente avuto un suo ruolo. Si parla anche di una sostituzione di Tim Cook e dell’arrivo di un nuovo CEO, il quale, dovrebbe completamente cambiare filosofia, incentrandosi di più sull’innovazione.

Naturalmente ci aspettiamo molto da Apple, ma sappiamo che molto probabilmente il suo fascino non sarà più lo stesso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS