COOKOO watch: la recensione

12673
0
CONDIVIDI

Abbiamo seguito con molta attenzione la storia del COOKOO watch, un orologio molto particolare in grado di collegarsi via Bluetooth a smartphone e tablet. Prima comparso come progetto su Kickstarter, dove ha riscosso anche un notevole successo, poi al CES 2013 come uno dei prodotti più curiosi e apprezzati dai visitatori. Da qualche giorno questo particolare orologio è finito nelle nostre mani, quindi siamo più che pronti per fornirvi il nostro parere a riguardo.

Appena arrivato, il COOKOO watch si presenta con una splendida confezione in stile casetta per uccelli. Questo particolare è stato molto di mio gradimento, poiché certifica la cura nei dettagli che c’è stato verso tale prodotto. Passiamo ora all’orologio in se. A me è stato inviato il modello nero con cinturino blu, modello che appena tolto dalla sua confezione si è mostrato in tutto il suo splendore. Il quadrante è ben realizzato, si nota subito infatti il particolare “doppio fondo”, con lancette in evidenza e display in ombra. Questo display funge da punto di congiunzione tra orologio e smartphone, o tablet. Infatti su di esso compaiono le notifiche che ci informano dell’arrivo di eventuali notifiche sul nostro dispositivo associato.

COOKOO watch

Vi faccio un esempio: arriva una chiamata sul vostro smartphone, il COOKOO watch ve lo notifica vibrando e suonando. Lo stesso fa per messaggi, email, post su Facebook, eventi del calendario e stato della betteria. La comunicazione tra questo orologio e il dispositivo mobile avviene tramite un’app, attualmente disponibile solo per iOS ma con la versione per Android in via di sviluppo. La versione per iOS, nonostante sia perfettamente funzionante e compatibile con la nuova risoluzione dell’iPhone 5, non permette di accedere a diverse funzionalità. Infatti, consente soltanto di ricevere notifiche per chiamate in entrata, chiamate perse, Promemoria, post e messaggi su Facebook. L’app verrà presto aggiornata e via via completerà il numero delle notifiche che è possibile ricevere.

Oltre le notifiche prima citate, il COOKOO watch vi avvisa quando la batteria scende sotto il 20%, oppure vi consente di scattare fotografie a distanza, oppure tagga la vostra posizione su Facebook tramite la pressione di un solo pulsante. L’orologio in questione può anche mettere in pausa, o avviare, la riproduzione di un brano musicale. Ottima funzionalità se amate ascoltare musica mentre fate sport. Ultima ottima funzionalità riguarda l’avviso che il COOKOO watch mette a disposizione quando il dispositivo associato viene allontanato dal raggio dell’orologio. Quindi se siete a casa e state uscendo senza iPhone, o iPad, l’orologio comincerà a suonare avvisandovi della dimenticanza.

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/01/COOKOO-notifiche.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/01/COOKOO-quadrante.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/01/COOKOO-app-timer.jpg”][/slider]

Questo dispositivo non ha però soltanto pregi: mi ha deluso un po’ per quanto riguarda il quadrante, che al buio risulta completamente illeggibile. Bastavano delle lancette fluorescenti, ma forse si è fatto troppo affidamento alla luminosità del display, che però non riesce ad illuminare a dovere anche le lancette.

Non posso quantificarvi la durata della batteria, ma si può sostituire, tramite un’apposito vano posto posteriormente. Per quanto riguarda il Bluetooth, funge con dispositivi dotati di BT 4.0, quindi attualmente solo con iPhone 4S, iPhone 5, iPad mini e iPad di terza e quarta generazione. E’ disponibile in diverse varianti di colore ad un costo di 129,99 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS