Guida: usare iCloud come Dropbox

1584
0
CONDIVIDI

Penso che tutti conosciate i due servizi iCloud e Dropbox e sicuramente ne usate almeno uno di questi. Il primo è strettamente collegato all’ambiente Apple, quindi chiuso tra Mac e iOS, il secondo invece è aperto a tutte le piattaforme e ci permette di caricare tutti i file che vogliamo per ritrovarli ovunque. Oggi vi proponiamo una guida per poter utilizzare iCloud nello stesso modo di Dropbox.

Per prima cosa trovate la cartella “Mobile Documents“, ovvero la cartella del vostro Mac dove iCloud salva automaticamente i file che ci carichiamo, in modo tale da poterli modificare anche in assenza di rete. Per accedervi vi basterà andare nella libreria utente (Finder/Vai/ tenete premuto Alt e vi comparirà nell’elenco) e trovarla.

Qui avrete a disposizione varie cartelle, contenenti dei codici e il nome dell’applicazione attraverso la quale sono state create. A questo punto potrete effettuare due azioni:

  1. Creare una nuova cartella con tutti i documenti che vorrete, però questa, sarà visibile solo da Mac e non da iOS.
  2. Salvare dei file in delle cartelle appartenenti a delle App. Così facendo vi ritroverete il documento sul vostro dispositivo iOS.

Così facendo avrete a disposizione qualche possibilità in più su iCloud, ma ricordiamo però che questo servizio è completamente diverso da Dropbox e che ha uno scopo altrettanto differente. Quindi, vi consigliamo di usare i rispettivi servizi per le mansioni per cui sono stati creati.

fonte | TheAppleLounge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS