Uno sguardo ravvicinato al nuovo servizio “MEGA”

1711
0
CONDIVIDI

La comunità web nella giornata di ieri si è trovata a disposizione l’ennesimo servizio cloud. Non si tratta di una startup sconosciuta che tenta di emergere in questo settore già tanto affollato, ma del ritorno di Kim Dotcom e del suo nuovo servizio “MEGA“. Come tutti sicuramente saprete, Kim Dotcom era tra i creatori dei noti servizi Megaupload e Megavideo, chiusi lo scorso anno per ovvie violazioni del copyright.

Dopo mesi di denunce, udienze e proclami, ecco disponibile il servizio che dovrà prendere il posto di Megaupload, con un po’ di legalità in più questa volta. Accedendo su “MEGA” per la prima volta si ha subito a disposizione il pannello per l’iscrizione gratuita, che può essere effettuata in pochi secondi, in quanto viene richiesta una password, la vostra email e il vostro nome.

MEGA iscrizione

Subito dopo avrete a disposizione davanti a voi la dashboard, ovvero la sezione dove potrete gestire cartelle, file, contatti e cestino. Potete creare quante cartelle volete, organizzando così i file a vostro piacimento. Purtroppo i server sono ancora intasati, infatti non siamo riusciti ancora a completare il caricamento di un file. Nei prossimi giorni però, quando l’euforia da “prima volta” sarà scemata, potremo testare realmente la velocità di questo servizio.

Oltre al classico piano gratuito, che comunque mette a disposizione ben 50GB di archiviazione, MEGA offre altri 3 piani:

  • Pro I: 500GB di spazio con 1TB di larghezza banda a 9,99€ al mese;
  • Pro II: 2TB di spazio con 4TB di larghezza banda a 19,99€ al mese;
  • Pro III: 4TB di spazio con 8TB di larghezza banda a 29,99€ al mese.

Mi ha incuriosito parecchio la sezione contatti, che servirà sicuramente per lo scambio di file con altri utenti utilizzatori del servizio. Non siamo riusciti però a provarla, per via dei soliti problemi ai server che ne impediscono il corretto funzionamento.

Logo MEGA

Rispetto a Megaupload, questo servizio mette al sicuro la vostra privacy, almeno questo è quello che dicono Dotcom e soci:

MEGA fornisce un robusto cloud storage protetto sempre da privacy. MEGA crede nel tuo diritto alla privacy e ti fornisce gli strumenti tecnologici per proteggerlo. Noi la chiamiamo crittografia dell’utente controllato, o UCE, e accade automaticamente. Tutti i file memorizzati su MEGA sono crittografati. Tutti i trasferimenti di dati da e per MEGA sono crittografati. E mentre la maggior parte dei provider di cloud storage possono e potrebbero fare lo stesso, MEGA è diverso – a differenza delle aziende in cui il fornitore di cloud storage detiene la key di decrittazione, con MEGA, è possibile controllare la crittografia, si tiene la key, e si decide che a chi concedere o negare l’accesso ai file, senza la necessità di alcuna installazione software. Tutto accade nel tuo browser web.

Lo so, la domanda che vi state ponendo è questa: ma cosa offre di diverso rispetto ad altri servizi come Dropbox o Google Drive? Beh, attualmente nulla, eccetto i 50GB di spazio gratuiti. Tuttavia, sono rimasto molto incuriosito da questa dichiarazione, scovata all’interno del sito web ufficiale: “Il cloud di MEGA è solo l’inizio. In futuro, MEGA fornirà nel tuo browser una vasta gamma di applicazioni senza la necessità di installare nulla. La nostra tecnologia protegge le e-mail, chiamate, chat e flussi video.”

Quindi diciamo che questo è solamente il primo passo. Vedremo come MEGA saprà evolversi in futuro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS