Larry Page: spazio all’innovazione

771
0
CONDIVIDI

Quasi due anni fa Larry Page riprese in mano le redini di Gooogle, diventandone CEO. In quel periodo sembrava che Page avesse seguito le orme di Steve Jobs, concentrandosi maggiormente sul futuro dell’azienda, riorganizzandola e eliminando i progetti superflui. Tuttavia, in questo ultimo periodo, sembra che Google abbia presa una nuova strada, che permetterebbe al colosso di Mountain View di arrivare molto più lontano rispetto ad altre aziende.

Le numerose applicazioni Google, come Gmail, Maps sono diventate indispensabili per gli utenti. La prova di questa dipendenza l’abbiamo avuta poco tempo fa, quando, con il tentativo di distaccarsi da Google, Apple su iOS 6 ha lanciato le sue Mappe sollevando un enorme polverone di proteste. Le applicazioni di Google, grazie alla continua crescita, hanno portato l’azienda in una posizione dominante nel settore mobile.

Un altro esempio della grande innovazione può essere ricercato nel social network dell’azienda, Google +. Sebbene sia ancora criticato, la vera potenzialità di questo social network è l’integrazione con gli altri servizi dell’azienda. Gli utenti possono per esempio scrivere sul social network da diversi punti di accesso, come Gmail, YouTube e Play Store.

Apple in quest’ultimo periodo si sta mostrando priva di idee innovative, differentemente da Google che sta assumendo sempre di più un ruolo guida nello sviluppo di nuovi prodotti. Ciò é dovuto in gran parte proprio alla presenza di Larry Page che ha saputo lasciare all’azienda grande spazio all’innovazione, senza concentrarsi in modo quasi ossessivo su di un singolo prodotto. Cosa che invece pare abbia fatto Apple in questi ultimi anni.

fonte | The Newt Web

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS