Streaming musica, il CEO di Beats cercò di convincere Steve Jobs

869
0
CONDIVIDI

Jimmy Iovine, CEO della famosa azienda produttrice di prodotti audio Beats, ha rilasciato un’intervista a All Things D nella quale commenta i suoi rapporti con Apple e Steve Jobs e in particolare del tempo speso assieme ad un suo collaboratore per tentare di convincere Jobs a realizzare un servizio di musica in streaming.

Nell’intervista dice che era molto vicino a Steve Jobs nel 2002-2003 e che riuscirono a pensare ad importanti strategie di marketing in quel periodo. Iovine però si accorse subito che la musica si sarebbe in futuro spostata sul fronte streaming e quindi tentò di portare il CEO di Apple sulla stessa idea.

Assieme al co-fondatore di Beats, Luke Wood, passarono, ha dichiarato, tre anni a tentare di convincerlo dell’idea ma lui era convinto che si dovesse pagare troppo le case discografiche.

Nonostante ciò, Iovine è contento del risultato che ha ottenuto col suo servizio di streaming musica Mog e Daisy, presentato proprio oggi ed è convinto di poter innovare ancora in questo campo.

fonte | TheVerge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS