Città del Messico: distrutte 7.000 armi giocattolo

277
0
CONDIVIDI

A Città del Messico circa 7.000 armi giocattolo sono state completamente distrutte nell’ambito di una operazione anticrimine. Si trattava di un vero e proprio arsenale di giocattoli, fucili e pistole, che venivano utilizzati dai criminali, data la loro netta somiglianza con armi vere.

Le forze di sicurezza locali spiegano che tale operazione è parte degli sforzi per prevenire la violenza nel Paese. Il sindaco di Città del Messico invece, Miguel Angel Mancera, afferma che ben tre crimini su dieci nella metropoli sono commessi con l’utilizzo di armi giocattolo.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS