Mac mini: Apple sposta la produzione in USA

701
0
CONDIVIDI

Il Digitimes prova a far luce sulle parole dell’attuale CEO Apple, Tim Cook, che qualche settimana fa aveva annunciato lo spostamento della produzione di una linea di Mac negli Stati Uniti questo 2013, grazie ad un investimento da 100 milioni di dollari. Secondo diverse fonti, Apple starebbe spostando la produzione dei suoi Mac mini negli Stati Uniti (e non il Mac Pro, come precedentemente teorizzato.) La solita Foxconn si occuperà della produzione, ma per la prima volta lo farà al di fuori del territorio asiatico.

Attraverso l’aiuto di linee di produzione automatizzate, le unità di Mac mini per la vendita potrebbero aumentare a 1,8 milioni nel 2013. Un aumento del 30% rispetto al 2012.

fonte | 9to5mac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS