BenQ W1070: un ottimo videoproiettore da 910€

1532
0
CONDIVIDI

Da pochi giorni è disponibile sul mercato italiano il nuovo BenQ W1070, il videoproiettore DLP per l’utilizzo domestico che per la prima volta riesce a proporre gli standard di alta definizione video tra i più elevati della categoria a un prezzo molto competitivo: 910€.

Tra le caratteristiche troviamo Lens shift verticale che rende l’apparecchio adattabile ad ogni ambiente, ottimizzazione dei 6 colori primari in modalità 3D, ottica a tiro corto che permette di ottenere immagini da 40 a 235 pollici in diagonale, funzionalità specifiche mirate alla riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale.

La Lens shift verticale consente di aggiustare in modo semplice e rapido l’altezza dell’ottica in modo da poterla adattare alla zona di proiezione senza dovere alzare o abbassare il proiettore, ottenendo un perfetto allineamento con lo schermo. L’ottica a tiro corto proietta un’immagine con diagonale a 79 pollici a solo 2 metri di distanza dallo schermo, permettendo di usare il proiettore anche in piccoli ambienti.

Come attesta la certificazione ISFccc, il videoproiettore BenQ W1070 permette di calibrare i colori in base alle caratteristiche dell’ambiente, sia in termini di dimensioni che di luce, notturna o diurna. L’altoparlante integrato da 10W è inseribile con un semplice Plug-and-Play: per godersi la visione è sufficiente attaccare il cavo di alimentazione e la connessione alla fonte video.

Il Color Gamut Rec 709 nativo permette inoltre una personalizzazione del colore al 100%: la funzione di controllo del colore 3D indipendente consente infatti di regolare con estrema precisione la saturazione e la gradazione dei 6 colori primari (RGBCMY) individualmente.

Supporta diverse forme di 3D (HDMI, Blu-Ray, 3D broadcasting, videogames, NVIDIA 3DTV PC) e tutti i principali formati ad alta definizione (480i, 480p, 576i, 567p, 720p, 1080i, 1080p).

Grazie alla tecnologia Smart Eco e alla funzionalità Eco Blank Mode, il proiettore BenQ W1070 permette di ridurre il consumo della lampada fino al 70%, prolungandone il ciclo di la vita e riducendo l’impatto ambientale senza nulla togliere alla qualità delle immagini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS