Intel lancerà processori Ivy Bridge da 10 watt nel 2013

441
0
CONDIVIDI

Se siete in cerca di un computer portatile con processore Intel avete le seguenti opzioni, scegliere tra il potente Core i3 che ha lo svantaggio della batteria, che dura veramente poco, oppure scegliere dei processori i5 o i7, che vi permetteranno un’autonomia minima di una giornata lavorativa, ed infine potete scegliere un chip Atom che è estramamente debole, ma vi garantisce un minimo di 10 ore di autonomia.

Se invece siete disposti ad aspettare fino a metà dell’anno prossimo, ci potrebbe essere una nuova opzione. Intel ha in programma di ridurre drasticamente il consumo energetico dell’attuale architettura Ivy Bridge portandolo ad appena 10 watt.

Attualmente la tensione più bassa dei processori Ivy Bridge la si trova nei MacBook Air, che hanno un TDP di soli 17  watt, anche se Intel fornisce del software che può sintonizzare i suoi chip fino a 13 watt. Intel ha annunciato  al Developer Forum di settembre che la società sarà in grado di portare gli Ivy Bridge ultrabooks a 10 sub-watt per parte.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS