Anonymous dichiara guerra informatica al governo siriano

762
0
CONDIVIDI

Anonymous ha dichiarato guerra informatica contro il governo siriano per aver impedito l’accesso ad Internet ai suoi cittadini. Come riporta Network World, Anonymous ha promesso di attaccare “tutte le risorse Web appartenenti al regime di Assad che non sono ospitate in Siria” come rappresaglia per tale decisione. Il gruppo Anonymous non ha particolarmente apprezzato la decisione del governo siriano, anche perché sono stati letteralmente tagliagli i cavi in fibra ottica (o coassiale) entranti in Siria, il che rende assai complicato anche il ritorno del servizio alla normalità. Il primo obbiettivo di tale gruppo sarà un sito web appartenente all’ambasciata della Siria in Cina.

In quella terra martoriata dalla guerra i problemi sono altri, basti vedere questo filmato, ma una connessione ad internet sicuramente avrebbe aiutato parecchi cittadini ad informare il resto del mondo su cosa sta accadendo.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS