Apple rilascia iOS 6 al pubblico

672
0
CONDIVIDI

Apple ha appena rilasciato il nuovo OS mobile della casa, che arriva alla versione numero 6. Il nuovo iOS 6, annunciato al WWDC 2012, porta con se sia migliorie sia alcune novità e cambiamenti, da quelli più visibili a quelli anche nascosti.

Ma andiamo a vedere quali sono quelli più visibili e quali sono le nuove App inserite.

Mappe

Mappe, come penso già sappiate, è sempre stata presente in iOS, quindi vi direte, quale è la novità? Bene, la novità è che ora le mappe all’interno dell’App sono proprio di Apple, realizzate da essa. Infatti fino ad iOS 5 erano quelle di Google, ma ora l’azienda di cupertino ha deciso di far da se. Qui avremo molte novità, una ad esempio è il navigatore, potremo quindi impostare il luogo dove andare e il nostro iPhone si trasformerà in un vero e proprio navigatore (potremo scegliere anche come visualizzare la strada) con tanto di voce: “fra 200m girare a sinistra” e così via. Qui troviamo ora anche le mappe 3D, che nonostante in molti non si aspettavano questa funzionalità in Italia essa c’è, naturalmente con le città più importanti, come Roma (testato da noi).

Siri

Novità forse più interessante per noi italiani è Siri. L‘assistente vocale era già presente in iOS 5 sull’iPhone 4S ma non in italiano, ora, invece, si. Inoltre sarà disponibile anche per iPad e iPod Touch. Potremo quindi chiedere la qualsiasi, come “cercami il ristorante più vicino” oppure “manda un messaggio a tizio…” o anche ” come sono finite le partite di serie A oggi?” e tantissime altre. In pratica, se avremo le mani occupate, potremo usufruire di Siri per svolgere vari compiti, come ad esempio aggiungere note, promemoria, eventi e fare appunto molte domande.

Streaming Foto

Altra novità è streaming foto, ora potremo condividere su iCloud le nostre foto, quelle che vogliamo, ci basterà andare nell’App immagini, selezionare, Tappare e il gioc è fatto. Così facendo avremo la possibilità di condividere queste immagini con i nostri amici che usano iOS 6 o OS X Mountain Lion, i quali potranno aggiungere commenti o semplicemente un “Mi Piace”.

Facebook

A proposito di Mi Piace, qui in iOS 6 viene inserita la possibilità di postare uno stato direttamente dal Centro Notifiche, da Siri, da una pagina Safari, ecc. Potremo condividere la qualsiasi, come succede in iOS 5 con Twitter.

Passbook

Novità molto interessante di iOS 6 è Passbook, il portafogli digitale. In pratica potremo addire addio al nostro portafogli reale, perchè la nuova App di Apple ci permetterà di conservare biglietti dell’aereo, treno, buoni sconto, carte regalo, pass, carte di credito, ecc. sul nostro iPhone. Naturalmente, per far si che l’App venga sfruttata i rivenditori italiani e le varie compagnie dovranno cercare di adeguarsi, come in USA stanno già facendo.

FaceTime 3G-4G

Ora, finalmente, potremo usare FaceTime, per videochiamare i nostri amici e parenti, anche sotto rete cellulare. In pratica potremo sfruttare le connessioni 3G e 4G (LTE), mentre con la vecchia versione di iOS era necessario appoggiarsi ad una rete Wifi.

Safari, Mail, Fotocamera, App Store

Piccole novità sono state introdotte nelle App sopra citate. Su Safari sarà ora possibile utilizzare la funzione full-screen quando posizioneremo il nostro iPhone in orizzontale, condividere i pannelli aperti su iCloud, e salvare le pagine web sull’elenco lettura anche per leggerle offline. Mail porta qualche miglioramento qua e la, con piccole chicche grafiche e di prestazioni. La fotocamera ora aggiunge la possibilità di scattare foto panorama, unendo varie foto scattate di seguito. L’App Store, e gli altri store, vengono ora aggiornati graficamente, risultando molto intuitivi e più semplici da usare.

Compatibilità e Aggiornamento

iOS 6 è completamente compatibile con i dispositivi che vedete qui sopra in foto, ovvero:

  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPhone 4s
  • iPhone 5
  • iPad 2
  • iPad (3a generazione)
  • iPod Touch (4a e 5a generazione)

Per aggiornare vi basterà collegare il vostro iDevice al computer, aprire iTunes e cliccando sul dispositivo vi dovrebbe spuntare automaticamente l’avviso della presenza di un nuovo aggiornamento. Se nelle prime ore non riuscirete ad eseguirlo tranquilli, sarà colpa dell’ingente quantità di download avviati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS