FIFA 2013: le novità descritte da un appassionato

977
0
CONDIVIDI

Attendevo con ansia l’arrivo della prima demo di FIFA 13, disponibile su console e PC dallo scorso 11 settembre, perché conoscevo le novità su cui EA Sports aveva lavorato e ne ero entusiasta. La lunga attesa è stata però ripagata da una versione demo a dir poco ottima, che consente di giocare intere partire con cinque ottime squadre (Milan, Juventus Manchester City, Borussia Dortmund e Arsenal), esplorando caratteristiche, formazioni e migliorando l’approccio con il nuovo gameplay attraverso esercizi pre-partita.

Devo ammetterlo, dal lontano 2009 sono un fan della serie FIFA. Avendo scoperto l’incredibile fluidità nella modalità multiplayer non ho potuto fare altro che abbandonare PES, scelta che mai fu così azzeccata. Da allora ho “vissuto da protagonista” ogni nuova versione di FIFA, che di anno in anno ho visto migliorare diventando sempre più realistico. FIFA 2012 rasentava quasi la perfezione, almeno secondo il mio giudizio.

Con FIFA 2013 sono stato smentito. EA Sports ha infatti apportato modifiche al “primo controllo di palla“, che ora non va perennemente a buon fine ma varia a seconda dell’abilità del calciatore, del posizionamento dell’avversario e dal caso. La componente casualità non va assolutamente sottovalutata, perché è ciò che rende il gioco realistico al punto giusto, mai scontato. Buona anche la fluidità dei giocatori, aspetto secondo me migliorato e che rende meno macchinosa la manovra di gioco.

Per chi ama giocare a FIFA 2013 per conto proprio, EA Sports ha migliorato l’intelligenza artificiale creando schemi offensivi ad hoc per ogni squadra. Adesso vedrete Pedro e Villa partire sulle fasce, mentre Messi si libera e li serve in velocità. Cosa che in FIFA 2012 non accadeva. Ogni squadra giocava nel medesimo modo. Tutto uguale e monotono.

Migliorie al comparto grafico non ce ne sono, eccetto qualche nuova scenografia di entrata in campo, goal, fine primo tempo ecc.

Altre importanti novità risiedono nell’online. FIFA 2013 si basa molto sulla realtà delle cose, mettendo a disposizione squadre, condizioni dei calciatori e telecronache aggiornate alla realtà dei fatti.

Queste sono soltanto alcune delle migliorie introdotte in FIFA 2013, forse le più importanti. Attendiamo la versione completa per un giudizio definitivo. Vi lasciamo alla nostra video(p)review:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS