Asus abbandona il mercato dei netbook

399
0
CONDIVIDI

ASUS ha bloccato la produzione dei propri netbook, in particolare gli Eee PC, a causa della sempre più influenza e diffusione dei tablet. I tablet offrono la possibilità di poter operare senza problemi ed in tutta comodità anche in movimento, ciò che non possono offrire i netbook. I guadagni sono nettamente diminuiti e quindi nel giro di breve tempo gli Eee PC spariranno completamente dal mercato.

Questo non è un dato trapelato da una fonte, l’azienda taiwanese ha fatto sapere proprio nel corso degli ultimi giorni che ben presto provvederà a chiudere le linee di produzione dei suoi portatili appartenenti alla famiglia siglata come Eee PC e che tutti i modelli attualmente in catalogo saranno venduti sino ad esaurimento scorte.

Naturalmente ASUS indirizzerà tutti i clienti interessati all’acquisto di un netbook verso i propri tablet Android di ultima generazione e molto più convenienti di un portatile. Non solo ASUS sta andando incontro a questo medesimo destino, ma anche aziende come la MSI e l’Acer dovranno patire le stesse conseguenze, dopo di loro sarà il turno delle altre aziende.

fonte | Geekissimo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS