Siri: le pubblicità con le celebrità fanno bene ad Apple

493
0
CONDIVIDI

Quando Apple ha lanciato le sue prime pubblicità con protagonisti dei personaggi famosi, in molti hanno storto il muso. Apple ha però fatto bingo con questi spot, e questo lo certificano dati raccolti su semplici utenti.

Secondo una nuova ricerca di YouGov BrandIndex, gli uomini di età compresa tra i 18 e i 34 anni sembrano veramente interessati all’annuncio pubblicitario avente come protagonista Zooey. Agli intervistati è stata posta la seguente domanda: “Se hai mai sentito parlare del brand nelle ultime due settimane, attraverso la pubblicità, notizie o per il semplice passaparola, ti sei fatto un giudizio positivo o negativo?” Sono stati chiesti tutti i tipi di marchi, tra i quali anche i concorrenti di Apple, come BlackBerry, HTC, Motorola, Nokia e Samsung.

Apple ha dimostrato che le celebrità si sposano bene con Siri.

I nuovi spot pubblicitari Apple iPhone caratterizzati dalla presenza di Zooey Deschanel e Samuel L. Jackson coincide con un aumento della percezione dei consumatori tra i 18-34 anni per il marchio negli Stati Uniti. Il recente miglioramento nella percezione dei consumatori ha spinto davanti l’iPhone mentre Android si è allontanato ancora di più dal resto del settore dei dispositivi mobile.

fonte | CultOfMac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS