Come sincronizzare le foto di Instagram su Google+

2886
0
CONDIVIDI

Con l’arrivo di Instagram su Android in molti si sono chiesti: “ma si possono sincronizzare automaticamente le foto di Instagram su Google+?” Purtroppo Instagram non supporta nativamente questa funzionalità, soprattutto per colpa di Google, che non mette a disposizione API per tale scopo.

Però c’è un metodo alternativo per effettuare questa operazione che richiede un po’ di smanettamento ma che una volta configurato a dovere funziona alla perfezione, sia su Mac che su PC.

Vediamo come fare:

1) Scaricate e configurate Dropbox sul vostro computer. Scegliete qui la versione da installare.

2) Scaricate Picasa, il software di Google per la gestione delle foto. Qui trovate l’ultima versione disponibile, sia per Mac che per PC.

3) Adesso registratevi su Instadrop: una web-app che utilizza il motore appspot Google che vi permette di collegare il vostro account Instagram al vostro account Dropbox. Questo servirà per sincronizzare automaticamente le foto scattate con Instagram su una cartella di Dropbox denominata “Instagram photos”.

4) Configurate il vostro album Picasa per Google+. Aprire Picasa e fate clic su File> Aggiungi cartella a Picasa. Nella cartella Dropbox, trovare la directory Instagram photos (se non c’è, caricare una foto su Instagram per crearlo), selezionatela scegliendo “Esegui sempre scansione” (freccia blu circolare). Questo significa che Picasa esegue automaticamente la scansione di nuovi contenuti presenti nella cartella, importando autenticamente tutte le immagini che trova. Fate clic sul pulsante Ok.

5) Ora sincronizzate Picasa con il vostro account Google (pulsante in alto a destra) assicurandovi che la sincronizzazione per la cartella Instagram photos sia attiva. Aprire la vostra pagina Google+ e assicuratevi che l’album Instagram foto sia impostato per essere condiviso con gli utenti desiderati.

fonte | androidcentral

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS