Sky Go: il servizio di TV in streaming di Sky gratis dal primo marzo

2164
3
CONDIVIDI

Da qualche mese è attivo in Italia, dopo l’esperimento in Uk, il servizio Sky Go che dà la possibilità agli abbonati Sky di vedere alcuni canali anche sul proprio iPad.

E’ notizia recente (link TechGenius) che dal primo marzo 2012 questo servizio, che ad oggi è a pagamento – 7 € al mese per tutti e 3 € al mese per chi è abbonato Multivision o ha un abbonamento Home Pack Fastweb – sarà gratuito per tutti gli abbonati a Sky HD. Andiamo dunque a vedere meglio di cosa si tratta e quali sono i vantaggi e quali le limitazioni.

Innanzitutto è necessario scaricare dall’App Store l’applicazione gratuita Sky Go ; attualmente è disponibile solo per iPad [link iTunes] e Samsung Galaxy Tab, ma dal 1 marzo sarà possibile vedere i canali anche su iPhone e PC. Una volta registratosi al sito di Sky ed abilitato il servizio dall’area Fai da Te, è necessario fare il login con le stesse credenziali dall’applicazione Sky Go.

E’ possibile abilitare sino a due device per ogni abbonamento, ma in ogni caso non è possibile vedere i canali contemporaneamente sui due device. Qualora volessimo cambiare device, possiamo fare il reset degli apparati direttamente dal sito Fai da Te di Sky, una volta ogni tre mesi.

Ad oggi i canali abilitati sono 25, comprensivi di SkyTG24, SkySport24, i 10 canali di Calcio, Eurosport, SkySport 1, 2 e 3, SkyUno, History Channel, National Geographic Channel, Disney Channel, Disney Junior e Fox che si è aggiunto in questi giorni. Principalmente l’offerta è dedicata alla visione dello sport e del calcio in genere, infatti vediamo che mancano tutti i canali del cinema, cosa invece che sarebbe molto utile per chi è abbonato a questo pacchetto.

Inoltre è importante dire che la visione dei canali segue quella del proprio abbonamento: se non abbiamo incluso il pacchetto calcio non potrò vedere i canali Sky Calcio, ad esempio. Inoltre alcuni canali – per questioni di diritti – non sono visibili in 3G, ma solo in Wifi (sempre il calcio, i cui diritti 3G sono di Vodafone).

Infine cosa molto importante, i canali sono visibili nei territori della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e di Città del Vaticano, mentre non sono visibili all’estero, sempre per questioni di diritti: pertanto chi cerca lo streaming delle partite dall’estero dovrà cercare altre soluzioni.

La qualità del servizio è molto buona (ricordiamoci che comunque essendo in streaming abbiamo una differita di circa 40 secondi), soprattutto in Wifi, collegamento comunque preferibile rispetto al 3G visto il consumo del traffico dati: un consumo orario medio oscilla circa tra i 300 e i 500 Megabyte. Sempre dall’applicazione è possibile registrare i programmi sul nostro MySky HD, cosa peraltro possibile anche dall’applicazione Guida TV.

In definitiva il servizio è molto utile e soprattutto diventa gratuito dal primo marzo, oltre  a fornire la possibilità di vedere i canali da PC e iPhone, come già detto. Sarebbe però auspicabile avere la possibilità di vedere i canali cinema e attivare la visone del servizio anche dall’estero.

fonte | Sky Italia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • loredana

    Io sto usando SkyGo alla grande!
    Posso assicurare che si vede anche all’estero, durante le vacanze natalizie
    ero in mezzo all’Oceano Indiano e mi guardavo tranquillamente SkyTG24
    via wi-fi.

  • Marco

    Ciao,
    All’estero puoi vedere solo il TG; calcio ed altri canali non riesci a vederli fuori dell’Italia

  • PolonPolon

    guida per vedere skygo all’estero qua: http://bit.ly/InLlTn