Foxconn: la misteriosa fabbrica vista dall’interno

797
0
CONDIVIDI

Nel 2011 sono stati ben 19 i suicidi all’interno delle fabbriche Foxconn. Il mondo ha cominciato a scoprire questa “fabbrica del terrore” proprio per colpa di questi suicidi di massa, che hanno creato più di qualche mistero sulle condizioni dei lavoratori di questi stabilimenti.

La ABC Nightline ha effettuato un reportage all’interno delle fabbriche in questione accompagnati da alcuni dirigenti Apple e Foxconn.

Apple e Foxconn ci hanno portato in giro per alcune linee di produzione di Shenzhen e Chengdu, e c’erano sempre cinque o sei persone con noi, e abbiamo visitato anche le fabbriche e dormitori. Ma oltre a suggerire una visita al consultorio o in mensa, non ci hanno mai guidato alle interviste o interrotti.

Foxconn impiega oltre 1 milione di persone, 90 delle quali sono state ferite recentemente da una violenta esplosione generatasi all’interno dell’impianto di produzione dedicato proprio agli iPhone e iPad. Colpa della produzione portata ai massimi livelli?

Essendo il più grande esportatore in Cina, solo il governo impiega più persone della Foxconn, e la società guadagna di più rispetto alle entrate dei loro dieci concorrenti. Apple potrebbe essere il loro cliente più famoso, ma Foxconn sforna anche i prodotti per Sony, Dell, Hewlett-Packard, IBM, Motorola, Toshiba e altri grandi marchi, mantenendo i dettagli di ogni linea di produzione avvolti nella segretezza più totale.

Al fine di produrre gadget come la Xbox, la PlayStation e il Kindle di Amazon, questo campus impiega 235.000 persone, circa la popolazione di Orlando, Florida.

E ovunque si guardi, in ogni fabbrica e dormitorio, in ogni tromba delle scale e nell’atrio, ci sono reti anti-suicidio.

Di seguito trovate altre inquietanti immagini.

fonte | iPad.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS