Path: l'app che spia la vostra rubrica, ma è necessario

1098
0
CONDIVIDI

Più un’applicazione diventa famosa e più salgono le attenzione e i controlli nei suoi confronti. Questo è accaduto all’applicazione per iPhone e iPod touch chiamata Path [link], che sembrerebbe inviare di nascosto le informazioni relative ai nostri contatti.

Attraverso la creazione di un file .plist, i server degli sviluppatori immagazzinano tutte le varie info dei nostri contatti, quindi anche numeri di telefono ed email. TechCrunch si è subito impegnata per mettersi in contatto con il CEO di Path, ovvero Dave Moran. Ecco cosa ha riferito:

Questa è attualmente la migliore prassi del settore, e le linee guida su App Store non si discutono, per specificare le informazioni di un contatto. Tuttavia, come detto, riteniamo che gli utenti hanno bisogno di maggiore trasparenza su come funziona, per cui stiamo per affrontare in modo rapido questa problematica.

Secondo Morin quindi, il caricamento delle informazioni presenti nella rubrica dell’utente si rende necessaria per permettere ad essi di connettersi fra di loro.

Sicuramente Path non è né la prima né l’ultima applicazione che utilizza tali metodi per ricevere le informazioni da un contatto. Ormai la privacy non esiste più, soprattutto sul web. Servizi come Facebook o Google+ immagazzinano dati come questi ogni giorno, su un più elevato raggio di utenza.

fonte | AppAdvice

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS